• La Nostra Storia

  • La Nostra Storia

  • La Nostra Storia

  • La Nostra Storia

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Il fondatore Vittorio Rupiani inizia l'attività da artigiano Falegname nei primi del '900 occupandosi della lavorazione del legno in ogni sua applicazione. Dopo una prima esperienza come carpentiere in alcuni interventi edilizi sull'isola della Giudecca a Venezia, apre bottega a Marzana (VR) e le sue abilità spaziano dalla costruzione di carrozze alle botti per il vino.
La Rupiani nasce come Falegnameria intorno al 1920 (i primi dipendenti iscritti alla cassa di previdenza sono del 1928).
Il mobile e il serramento diventano nel tempo i principali oggetti di produzione in risposta alle richieste di un mercato in continua espansione. Successivamente l'azienda è stata condotta da Alessandro Rupiani che ha saputo gestire il periodo del boom economico del dopoguerra e della ricerca della continua innovazione tecnologica nella produzione.
Negli anni anni 70 subentra la terza generazione con Luca e Gianfranco che proseguono la tradizione familiare di lavorazione del legno, sviluppando la filosofia aziendale verso un moderno concetto di artigianato di qualità e affiancando all'esperienza dell'Artigiano la competenza dell'Architetto Gianfranco Rupiani.
Nel 2014 Enrico Rupiani entra nel direttivo dell'azienda e inizia un percorso di rilancio e ampliamento proiettato verso il futuro, sempre nel segno della qualità e dell'innovazione.